GEOGRAFIA DELLA SARDEGNA
sardegnageoportale  ›  catalogo dati  ›  download  ›  ricerca
Ricerca
 
info
In quest'area è possibile scaricare gli shape file dei dati del DB Unico del SITR. I dati sono stati compressi in formato zip e quelli di grandi dimensioni sono stati suddivisi per provincia.
TUT_sic_2010 Delimitazione e caratterizzazione dei Siti di Importanza Comunitaria (SIC) per la designazione delle Zone Speciali di Conservazione (ZSC) finalizzata alla costituzione della Rete "Natura 2000" ai sensi della Direttiva 92/43/CEE nell'ambito del territorio regionale. I SIC (le future ZSC) sono aree che, nella regione biogeografica cui appartengono, per la Sardegna quella mediterranea, contribuiscono a salvaguardare la biodiversità mediante il mantenimento o il ripristino, in uno stato di conservazione soddisfacente, degli habitat naturali e seminaturali nonchè delle specie di flora e di fauna selvatiche riportate negli allegati I e II della direttiva 92/43/CEE "Habitat". Ai perimetri dei SIC sono allegati in formato mdb i Formulari standard della Rete "Natura 2000" contenenti le informazioni salienti sull'identificazione, localizzazione, descrizione, stato di protezione, connotazione ecologica degli habitat e delle specie di riferimento della direttiva 92/43/CEE, attività e mappa.
TUT_vincoliCostieri Territori costieri soggetti a tutela paesaggistica e/o tutela integrale, individuati a partire dalla linea di base (o di battigia) derivata dal GeoDB10K.
TUT_vincoliEx1497 Aree sottoposte a vincolo paesaggistico ex L. 1497/39 per decreto ministeriale o assessoriale (DAPI)
TUT_zoneRamsar Perimetrazione, nella cartografia regionale, delle zone Ramsar così come identificate nella cartografia allegata ai Decreti del Ministero dell'Agricoltura e Foreste pubblicati nelle Gazzette Ufficiali
TUT_zps Delimitazione e caratterizzazione delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) designate ai sensi della direttiva 2009/147/CE nell'ambito del territorio regionale finalizzate alla costituzione della Rete "Natura 2000" ai sensi della Direttiva 92/43/CEE. Le ZPS sono le aree più idonee in numero e superficie alla conservazione di tutte le specie di uccelli viventi naturalmente allo stato selvatico nel territorio europeo degli Stati membri e, in particolare, delle specie elencate nell'allegato I della direttiva per le quali sono previste misure speciali conservazione per quanto riguarda l'habitat e per garantirne la sopravvivenza e la riproduzione nella loro area di distribuzione. Ai perimetri delle ZPS sono allegati in formato mdb i Formulari standard della Rete Natura 2000
TUT_zps_2010 Delimitazione e caratterizzazione delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) designate ai sensi della direttiva 2009/147/CE nell¿ambito del territorio regionale finalizzate alla costituzione della Rete "Natura 2000" ai sensi della Direttiva 92/43/CEE. Le ZPS sono le aree più idonee in numero e superficie alla conservazione di tutte le specie di uccelli viventi naturalmente allo stato selvatico nel territorio europeo degli Stati membri e, in particolare, delle specie elencate nell'allegato I della direttiva per le quali sono previste misure speciali conservazione per quanto riguarda l¿habitat e per garantirne la sopravvivenza e la riproduzione nella loro area di distribuzione. Ai perimetri delle ZPS sono allegati in formato mdb i Formulari standard della Rete Natura 2000, contenenti le informazioni salienti sull¿identificazione, localizzazione, descrizione, stato di protezione, connotazione ecologica delle specie ornitiche e degli habitat di riferimento della direttiva 92/43/CEE che le ospitano, attività e mappa.
unitaGestionaliBase Perimetrazione delle Unità Gestionali di Base (foreste demaniali e cantieri forestali in gestione Ente Foreste della Sardegna) a titolo di proprietà, concessione o occupazione. L'informazione contenuta per ogni Unità Gestionale di Base è relativa alla denominazione, al servizio territoriale, distretto e complesso forestale di appartenenza.
usoSuolo2003 Uso del suolo suddiviso in classi di legenda (Corine Landcover), viabilità e idrografia. Rappresenta un primo livello di conoscenza, con caratteristiche e proprietà di un database territoriale. E' stata costruita, con alcuni adeguamenti alla specificità regionale, secondo la metodologia di classificazione standard delle entità territoriali della legenda CORINE Land Cover (CLC), progetto UE avente l'obiettivo di costituire la banca dati omogenea a livello europeo sulla copertura e sull'uso del suolo e le sue modifiche nel tempo.
USOSUOLO2008 Elementi poligonali della Carta dell'Uso del Suolo del 2008. I poligonali rappresentano elementi dell'uso del suolo con larghezza superiore ai 25 m. Il dato è stato realizzato in seguito all'aggiornamento della carta relativa all'uso del suolo realizzata nel 2003.
usoSuoloStratiLineari2008 Elementi lineari della Carta dell'Uso del Suolo del 2008. Le entità lineari rappresentano elementi dell'idrografia e della viabilità con larghezza inferiore ai 25 m. Il dato è stato realizzato in seguito all'aggiornamento della carta relativa all'uso del suolo realizzata nel 2003.
321-330 di 333